Lavori di pubblica utilità

La Cooperativa “Il Cardo”, in collaborazione con il Tribunale di Brescia, da settembre 2014 si è resa disponibile ad accogliere dei lavoratori ammessi dal giudice a svolgere i lavori di pubblica utilità come sostituzione di pena (ex art.186 comma 9 bis c.d.s.e art.54 D.Lgs. 274/2000).
Le modalità di accesso allo svolgimento dei lavori di pubblica utilità presso i locali della cooperativa sono subordinati al superamento di un colloquio di valutazione con il Referente del Servizio che valuta l’idoneità del candidato allo svolgimento dei lavori richiesti in favore della collettività.
Una volta ammessi e successivamente all’autorizzazione del Tribunale, i lavoratori prestano del lavoro non retribuito in favore della collettività secondo le modalità di volta in volta stabilite nei provvedimenti del Giudice.

La richiesta di svolgere LPU avviene di norma da parte del diretto interessato o da parte del su legale di fiducia. La richiesta verbale deve essere seguita da una richiesta scritta. Potete scaricare il modulo di richiesta di lavori di pubblica utilità ed inviarlo all'indirizzo contabilita@ilcardo.it.